giovedì, marzo 13, 2014

Un altro sogno che diventa.....

Poche cose nella mia piccola vita sono state dal sottoscritto evocate come desideri futuri.
In un altro post ho descritto il desiderio di riuscire a vestire un abito di Ermenegildo Zegna.  Nei duri giorni universitari giravano per le strade di Roma i bus capitolini con qull nome della sartoria italiana che suonava cosí assurdo.
In quei giorni studenteschi mi vedevo nel giorno della discussione di laurea vestito di tutto punto. Il desiderio é stato realizzato un pó piú in lá quando mi sono sposato.

Proprio questo weekend sono riuscito ad inanellare un altra "fissa" che avevo in testa. Forse sará stato leggendo un settimanale o vedendo un reportage alla TV, ma l'idea di fare running spingendo una carrozzina mi é sembrata subito geniale. Fare sport e godere della presenza del tuo piccolo allo stesso tempo.....


giovedì, febbraio 13, 2014

Stai a vedere che anche a Bruxelles si stá adeguando con il codice della strada ??

Una delle anormalitá che ho riscontrato i primi giorni che giravo in auto a Bruxelles era l'assenza di indicazioni stradali orizzontali/verticali sul dare la precedenza.
In poche parole se si é su una strada anche principale, come puó essere un Boulevard, e alla tua destra si innesta una stradina piccola piccola...ecco bisogna dare precedenza a chi arriva da destra perché i diritti di precedenza che conosciamo in Italia, a Bruxelles non valgono...o forse é meglio dire nn valevano.

Perché tempo fa ho visto in azione gli operai addetti alla segnaletica stradale. In pochi giorni Schaerbeek é stata ritappezzata con i simpatici triangoli bianchi in fila (fa tanto filo con bandierine!!) e pali segnaletici ad indicare la precedenza da dare a chi percorre la strada principale.....era ora!

lunedì, gennaio 27, 2014

Per non dimenticare - Il giorno della memoria

Ho imparato che non bisogna mai nascondersi per non guardare in faccia la realtà e sempre bisogna trovare la forza per pensare.
Primo Levi

venerdì, gennaio 10, 2014

giovedì, ottobre 31, 2013

Lorenzo

Per nove mesi ho imparato a conoscere i tuoi movimenti
tu la mia voce.
Poi è stato un attimo e ci siamo incontrati
ho pianto lacrime di un calore brillante.
Ora ti osservo mentre dormi, starei ore a guardarti.
Muovi le tue palpebre di sogni che sanno più di cielo che di terra.
Quella terra che vorresti fare tua quando sussulti e stiri in aria
quelle piccole mani come a dire: "Mondo sei mio!"
Io e Mamma ti racconteremo della terra e del cielo.
Non avere mai paura perché
la vita è una piccola e luminosa essenza
chiamata Lorenzo!

Ti voglio bene
Papà

lunedì, ottobre 28, 2013

Il meglio deve ancora venire...

Si stá verificando la trasformazione che tutti prima o poi hanno nella vita. Alessia mi ha scritto dicendo, che secondo lei é il vero passaggio dall'adolescenza al mondo adulto.
L'arrivo di un figlio é un cataclisma che si mette in moto ancora prima che il furfantello arrivi.....ed ecco quello che siamo riusciti a fare in un timelaps da dopo vacanze ad ora:

- Appena tornati Ale e Manu preparano il piano per la ristrutturazione della nuova casa, trasloco, chiusura appartamento in affitto, voltura utenze, preparare il necessario per l'arrivo del piccolo

- Sul lato rinnovo bagno e parquet, dopo aver accettato una prima offerta lavori, Ale é riuscito a trovare un italobelga che gli ha fatto una proposta che non poteva rifiutare. I lavori comprendono rifacimento bagno, chiusura porta in mattonato, modifica bagnetto piccolo e rinnovo completo parquet (44mq).

- Ho preso tutti i sanitari in Italia quindi abbiamo dovuto gestire la spedizione di un transpallet di kg e kg di peso (solo il piatto doccia sará pesato 80Kg!).La cosa divertente é stata la consegna in un primo momento sbagliata e grazie ad una corsa (penso di aver battuto ogni record) sono riuscito a raggiungere il trasportatore prima che ripartisse per poi accorgerci insieme che aveva sbagliato transpallet!!!

- Le mattonelle della doccia e la doccia acquistati in loco, e quindi sbattimento per scegliere e per la spedizione

- Le tinte dei muri (per quasi tutta la casa) li ho presi anche loro in Italia, ma alla fine per le tinte colorate abbiamo acquistato le latte qui da noi

- Il laminat specifico per il bagno l'ho preso in Olanda. Una domenica mattina sono partito alla volta di Eindhoven ed in 3 ore e mezza netti sono andato, caricato e tornato!

- Tutti gli strumenti per i lavori (trapano con martello automatico, seghetto alternativo......) li ho presi su Amazon.de. Quindi grazie al supporto di Ester, li ho fatti spedire in OHB a Brema e ritirati in occasione di un progress meeting di lavoro.

- Metá Settembre l'inquilina ha finalmente lasciato l'appartamento e ho potuto iniziare i lavori. La parte iniziale é stata la completa demolizione del bagno. La rimozione dei sanitari e di tutti i materiali di scarto che sono stati trasportati dal sottoscritto nel garage di Riccardo. Riccardo é stato gentilissimo nel tenerli lí per poi eliminarli i primi di Ottobre.

- Dopo tre giorni di lavori di demolizione intensi finalmente i muratori hanno potuto iniziare i lavori che sono terminati il 10 di Ottobre (anche se la porta l'hanno rifilata solo oggi!!).

- Mentre i muratori agivano in bagno, io mi sono dipinto nell'ordine: la cucina, la camera del piccolo, la nostra camera da letto e per finire il bagno una volta terminato.

- Prima dell'installazione dei sanitari ho passato un intero weekend per la posa del laminat...devo dire non semplicissimo ma grazie agli strumenti giusti é andata liscia.

- Manu ha contattato svariate ditte, da quella per lo smaltimento oggetti ingombranti a quella per la gestione del riscaldamento (dovendo sostituire un radiatore). In piú ha contattato i vari soggetti per effettuare l'Etat des lieux (la chiusura del vecchio appartamento).

- Grazie ad un buono acquistato su Groupon abbiamo contattato una ditta per il trasloco. Nello stesso giorno abbiamo fatto coincidere la spedizione del mega Pax (Ikea) da 3m. Il tutto perché abbiamo in questo modo utilizzato lo spazio datoci dal comune (pagandolo 70€) per il divieto di sosta difronte casa.

- Il trasloco é stato esclusivemente di mobili e qualcos'altro di voluminoso e pesante (dato che la ditta la pagavamo a tempo!). Il resto, quindi in gran parte cartoni, li ho trasportati di volta in volta a partire da metá settembre quando la casa si é liberata. Anche qui mi sono fatto un mazzo incredibile.

- Il 13 Settembre fatto il trasloco, ricevuto l'armadio e Belgacom (operatore telefonico) ha effettuato il passaggio della linea. Tre in a row...manco S.Gennaro!

- Domenica successiva, grazie alla gentilezza di Gaetano (nostro nuovo vicino di casa) in 6/7 ore abbiamo montato l'armadio,cioé 4 pax + 4 porte scorrevoli. Non abbiamo neanche pranzato per non perdere il ritmo!

- Il 25 Settembre abbiamo riconsegnato le chiavi al vecchio proprietario di casa che anche questa volta si é dimostrato all'altezza della sua categoria (di cui Riccardo non fa parte!!): quella dei bastardi maledetti che spero usino i soldi solo per comprare medicine e per medici!

-  Ieri sera ho finalemente terminato i lavori in bagno con la posa del battiscopa e la finitura della tinta in bagno.

Abbiamo speso energie, abbiamo avuto il supporto di tante persone ed alla fine siamo riusciti nell'impresa...una vera impresa...ma ancora il meglio addá vení!

lunedì, settembre 23, 2013

Lavori in casa nuova..il bagno

 Preparazione del vostro muratore




Questo é il bagno ad inizio lavori di scasso, dopo aver eliminato i sanitari


Ecco il risultato dopo la fatica di 2 giorni di duro martello pneumatico







E la meritata birretta per festeggiare l'impresa riuscita, con urlo liberatorio alla Balottelli